Il museo
Benvenuto
nella nostra Biblioteca

hero-img-1

Consultazione

I libri possono essere consultati nella sede di Via Piangipane 81, dopo averne fatto richiesta al personale, ma non sono a scaffale aperto.

Prestito

Il prestito, ad esclusione di alcuni testi non ammessi, è consentito agli utenti muniti di tessera di iscrizione al Polo Bibliotecario Ferrarese.

Prestito Interbibliotecario

È consentito il servizio di prestito interbibliotecario e di documenti nel rispetto della normativa sul diritto d’autore.

Orari di apertura

Mar-Ven: dalle 11.00 alle 13.00, dalle 15.00 alle 18.00

Sab-Dom: dalle 10.00 alle 18.00

 

Dove siamo

La biblioteca si trova nella palazzina all’ingresso del MEIS in via Piangipane 79-81, Ferrara

Contatti

Referente: Dott.ssa Tania Bertozzi
Tel: 0532 769137
Fax: 0532 711772
Email: biblioteca@meisweb.it

La biblioteca specializzata del MEIS nasce nel marzo del 2016 e mette a disposizione dei propri utenti circa 6000 volumi, dedicati in gran maggioranza ai temi dell’ebraismo.

Si segnalano tra i principali argomenti: storia delle religioni, storia degli ebrei in Italia, storia e cultura ebraica, arte ebraica, letteratura ebraica, Shoah, antisemitismo, persecuzioni razziali, fascismo, comunità ebraiche, Israele. Inoltre sono disponibili per la consultazione riviste e periodici specializzati.

Presente anche una sezione di libri di recente pubblicazione per giovani lettori, la cui tematica varia da racconti e fumetti a saggi con approfondimenti sull’ebraismo, libri di storia, narrativa.

Scopo della biblioteca è raccogliere e conservare la produzione editoriale nazionale ed estera sulla storia degli ebrei in Italia, documentare la principale produzione dedicata alla storia del pensiero e della cultura ebraica nel nostro Paese, diffondere e rendere disponibile il proprio patrimonio in continuo incremento anche grazie alle generose donazioni private di fondi librari.

Il fondo librario del MEIS è un tassello importante del grande progetto memoriale e storico-identitario del Museo.

La Biblioteca, che aderisce al Polo Bibliotecario Ferrarese, offre inoltre agli utenti assistenza nell’utilizzo degli strumenti della ricerca catalografica, bibliografica e di informazioni utili allo studio, alla didattica ed alla ricerca.

Leggi il regolamento

UN POMERIGGIO IN BIBLIOTECA

Ogni mese Tania Bertozzi, la responsabile della Biblioteca del MEIS gestita dalla cooperativa Le Pagine, svelerà in brevi videoclip i nuovi arrivi, consigliando i titoli imperdibili e raccontando la storia dei fondi donati al Museo. Per rimanere sempre aggiornati, iscrivetevi al canale Youtube del museo!

I LIBRI DEL MESE

I cinque titoli di questo mese sono dedicati alla mostra permanente del MEIS “Ebrei, una storia italiana”. La selezione approfondisce le tematiche degli itinerari ebraici, le catacombe e il periodo rinascimentale.

Atlante di storia ebraica

Atlante di storia ebraica

Giuntina, 1995Martin Gilbert
Le catacombe ebraiche. Gli ebrei di Roma e le loro tradizioni funerarie

Le catacombe ebraiche. Gli ebrei di Roma e le loro tradizioni funerarie

Gangemi, 2011Elsa Laurenzi
Itinerario (Sefer massa’ot)

Itinerario (Sefer massa’ot)

Giuntina, 2018Binyamin da Tudela a cura di Giulio Busi
Umanesimo e cultura ebraica nel Rinascimento italiano

Umanesimo e cultura ebraica nel Rinascimento italiano

Pontecorboli, 2016a cura di Stefano U. Baldassarri e Fabrizio Lelli
Il codice Maimonide e i Norsa: una famiglia ebraica nella Mantova dei Gonzaga: banche libri quadri

Il codice Maimonide e i Norsa: una famiglia ebraica nella Mantova dei Gonzaga: banche libri quadri

Ministero per i Beni e le Attività Culturali, 2020
Chiudi

I LIBRI DEL MESE

Fondi & Donazioni

La biblioteca del MEIS si è arricchita negli ultimi anni grazie a delle preziose donazioni di volumi e fondi librari. Tra questi, i fondi “Guido e Margherita Della Seta”, “Alberta Levi-Temin”, “Giacoma Limentani”, “Gianfranco Moscati”, “Gianni Venturi” e “Paolo Ravenna”.

Scopri gli altri fondi
1. Il Fondo
1. Il Fondo “Guido e Margherita Della Seta” è conservato all’interno della Biblioteca del MEIS.

Guido Della Seta (1929-2017) e Margherita Di Castro Della Seta (1936-2016) discendono da due antiche famiglie ebraiche romane.

Riferimenti Bibliografici delle mostre del MEIS

Atlante di storia ebraica
Giuntina, 1995
Editore
Martin Gilbert

Questo atlante illustra le migrazioni del popolo ebraico dai tempi della Mesopotamia fino allo Stato d’Israele dei nostri giorni, cercando di seguire le strade diverse e talvolta oscure di questo popolo errante e di tracciare la mappa della loro singolare esperienza nei vari periodi.

Martin Gilbert
Ebrei, una storia italiana. I primi mille anni
ELECTA, 2018
Editore
Anna Foa, Giancarlo Lacerenza, Daniele Jalla (a cura di)

ACQUISTA ONLINE EDIZIONE IN LINGUA ITALIANA

Con la mostra “Ebrei, una storia italiana. I primi mille anni”, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara inizia la narrazione della più che bimillenaria, vitale e ininterrotta presenza ebraica in Italia: come si è formata e sviluppata, e come gli Ebrei d’Italia hanno costruito la propria identità e contribuito a quella di tutti gli italiani, tra fasi di convivenza e interazioni feconde, e altre di persecuzioni e cacciate, culminate nella Shoah.

Il catalogo che accompagna l’esposizione si compone di una nutrita messe di contributi scientifici affidati ai maggiori specialisti italiani e internazionali e delle schede di tutti gli oggetti in mostra.
Per ricostruire questa storia ‒ se intendiamo per storia non solo gli eventi, ma anche la percezione che ne hanno avuto i contemporanei, ebrei e no, e il modo in cui l’hanno rielaborata e trasmessa ‒ ci si è appoggiati a fonti storiche, archeologiche, letterarie, filosofiche: libri e pietre, insomma. La maggior parte delle fonti utilizzate sono fonti ebraiche: principalmente storici e cronisti, ma anche medici, scienziati, poeti, musicisti. Non si è mancato di compulsare, frequentemente, anche la letteratura rabbinica, il vasto complesso di testi a carattere normativo, esegetico e narrativo che va sotto il nome di Mishnah, Talmud, Midrash.

Anna Foa, Giancarlo Lacerenza, Daniele Jalla (a cura di)
“Interstizi”. Culture ebraico-cristiane a Venezia e nei suoi domini dal Medioevo all’età moderna
Edizioni di storia e letteratura, 2010
Editore
Uwe Israel, Robert Jutte, Reinhold C. Mueller

“Il presente volume di atti, frutto di un convegno tenutosi nel mese di settembre 2007 presso il Centro Tedesco di Studi Veneziani e il Dipartimento di studi storici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, è un tentativo di mettere in dubbio il precedente paradigma di ricerca relativo alla ghettizzazione e all’esclusione e di volgere l’attenzione soprattutto verso il probloema della costruzione dell’identità sia dei gruppi emarginati, sia della società maggioritaria.” (dalla Premessa dei curatori)

Uwe Israel, Robert Jutte, Reinhold C. Mueller

Notizie dalla biblioteca