Visita
Informazioni
Utili

hero-img-1

Non vediamo l’ora di accogliervi al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah. Ecco alcune informazioni e risposte a domande pratiche prima della visita.

Biglietti

Biglietti

Il biglietto di accesso è valido per tutto il percorso espositivo, per il Giardino delle Domande, per lo spettacolo multimediale “Con gli occhi degli ebrei italiani” e per la mostra “1938: l’umanità negata”.

Gruppi & scuole

Gruppi & scuole

Abbiamo molti visitatori e vogliamo creare una buona esperienza dove c’è spazio per tutti i nostri ospiti. Pertanto, tutti i gruppi devono prenotare la visita in anticipo.

L'edificio

L’edificio

Il museo nasce nelle ex carceri di via Piangipane e a poca distanza dal ghetto ebraico, con l’obiettivo di trasformare luoghi di isolamento e reclusione in spazi aperti alla cultura e al dialogo.

Aule didattiche

Aule didattiche

Il MEIS rivolge un’attenzione speciale alla didattica sia verso gli adulti che verso i bambini, in particolar modo verso le scuole, per le quali ha firmato nel 2017 un protocollo di intesa con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca che prevede l’organizzazione di conferenze, seminari e viaggi per le classi superiori.

Giardino

Giardino

Il Giardino delle domande, con un approccio ludico e interattivo, fa avvicinare il pubblico alla cultura ebraica attraverso i suoi odori e sapori, soddisfa le curiosità piuttosto diffuse e fa riflettere sulle differenze, ma pure sulle tante analogie, con altre tradizioni. L’ingresso è gratuito ed è accessibile durante gli orari di apertura del museo.

Biblioteca

Biblioteca

La Biblioteca del MEIS raccoglie e conserva la produzione editoriale nazionale ed estera sulla storia degli ebrei in Italia. I libri possono essere consultati nella sede di Via Piangipane 81, dopo averne fatto richiesta al personale. Puoi consultare il catalogo su Bibliofe, specificando Biblioteca MEIS.

Bookshop

Bookshop

Nel bookshop si tengono incontri ed eventi ed è possibile acquistare libri e altro materiale. Per informazioni sulle ultime uscite editoriali e sui volumi disponibili contatta Silvana Editoriale all’indirizzo email bookshop@meisweb.it

Cibo & Bevande

Cibo & Bevande

È vietato introdurre cibi e bevande dentro le sale espositive. All’interno del museo è presente un distributore di cibi e bevande. Presto l’edificio disporrà di un ristorante e di una caffetteria aperti al pubblico.

Ipovedenti

Ipovedenti

Il MEIS ha concepito un percorso per persone ipovedenti che verrà progressivamente implementato: attraverso l’utilizzo di schede tattili e grazie alla formazione delle guide è possibile visitare parte del percorso permanente.

Accessibilità

Accessibilità

In tutte le sue parti il museo è accessibile ai passeggini e a chi ha una mobilità ridotta, senza alcuna barriera architettonica. Inoltre, il biglietto è gratuito per chi ha una disabilità e per il suo accompagnatore.

Guardaroba

Guardaroba

Il guardaroba è gratuito e vi devono essere depositati zaini, valigie e borse di dimensioni superiori a cm 40x35x15, oltre che ombrelli di medie e grandi dimensioni (o quelli a puntale), bastoni (eccetto quelli di ausilio alla deambulazione), cavalletti fotografici, videocamere, cartelli e insegne di qualsiasi genere.

Bagni & Fasciatoi

Bagni & Fasciatoi

Su ogni piano dell’edificio sono disponibili bagni, accessibili anche a chi ha disponibilità ridotta e dotati di fasciatoi per i bambini.

Fumo

Fumo

Nell’intero complesso museale è vietato fumare. Il divieto si intende esteso anche alle sigarette elettroniche.

Parcheggio

Parcheggio

Gran parte del centro cittadino di Ferrara è chiusa al traffico. Il parcheggio pubblico più vicino al museo è l’ex MOF, via Darsena 138, a soli 7 minuti di passeggiata dal museo.

Animali

Animali

Nell’intero edificio è vietato l’ingresso agli animali, a eccezione dei cani guida per non vedenti, dei servicedog per assistenza ai disabili di cui è certificato il supporto a cure terapeutiche (pet therapy) con certificazioni rilasciate da medici di strutture sanitarie pubbliche.