Qinà Shemor. Ester, la regina del ghetto

Aperte le prevendite per l’anteprima assoluta

Sono ora in vendita i biglietti per l’anteprima assoluta dello spettacolo teatrale “Qinà Shemor. Ester, la regina del ghetto” che andrà in scena il 17 febbraio alle ore 21.00 al Teatro Comunale di Ferrara.

La rappresentazione, realizzata dal Teatro Nucleo in occasione della mostra del MEIS “Oltre il ghetto. Dentro&Fuori”, reinterpreta l’opera “L’Ester, tragedia tratta dalla Sacra Scrittura” di Leone da Modena – celebre rabbino e intellettuale vissuto a Venezia a cavallo tra ‘500 e ‘600– dedicata alla storia di Ester regina di Persia, personaggio fondamentale della tradizione ebraica che, con il suo coraggio, salvò il popolo ebraico imponendosi in un mondo governato da uomini.
La messa in scena crea un cortocircuito dai risultati sorprendenti e fa dialogare l’opera con le avventurose vicende del suo autore.
L’innesco narrativo parte proprio da Leone da Modena, intento nella preparazione delle scene che vorrebbe presentare durante la cena di Purim, la festa ebraica che celebra le gesta della regina persiana, portando così sul palco un cast di attori eclettico, capace di rendere il sapore dell’epoca e creare rimandi alla contemporaneità.

Il profilo poliedrico che caratterizza Leone da Modena, così profondamente legato alla tradizione italiana ed ebraica, è simbolicamente reso attraverso le prime parole del suo “Qinà Shemor”, un componimento bilingue con senso compiuto tanto in ebraico quanto in italiano.

L’evento è realizzato dal Teatro Nucleo con il MEIS; ha il patrocinio del Ministero della Cultura, del Comune di Ferrara e dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara. Si ringrazia per la collaborazione il Teatro Comunale di Ferrara. L’iniziativa è stata resa possibile grazie al contributo FUS – Progetti Speciali Teatro 2021 della DG Spettacoli del Ministero della Cultura

Biglietti

Il biglietto ha il costo intero di 10 euro e il ridotto di 5 euro. Il ridotto vale anche per gli studenti e gli  universitari.

È possibile acquistare il biglietto:

  • Presso la biglietteria del Teatro Comunale (Corso Martiri della Libertà, 21), nei seguenti orari di apertura:
    Martedì e Mercoledì dalle 16,00 alle 19,00
    Giovedì-Venerdì-Sabato dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00
    Lunedì-Domenica e Festivi Chiuso
  • Nei giorni di programmazione serale sino ad inizio spettacolo. 
    In caso di programmazione nei giorni di chiusura o in giorni festivi, la biglietteria aprirà un’ora prima dell’inizio;
  • Con prenotazione telefonica negli stessi orari di apertura allo 0532-202675, pagamento diretto con carta di credito, e/o con bonifico bancario;
  • On-line al sito www.teatrocomunaleferrara.it o sul portale vivaticket, pagamento solo con carta di credito;
  • La sera stessa presso la biglietteria.

Informazioni utili

Si ricorda che bisognerà presentare all’ingresso del teatro il green pass rafforzato e indossare la mascherina di tipo ffp2.

Regia di Horacio Czertok e Marco Luciano

Drammaturgia di Marco Luciano

Interpreti Horacio Czertok, Natasha Czertok, Rachele Falleroni Bertoni, Greta Falleroni Bertoni, Marco Luciano, Francesca Mari, Veronica Ragusa, Nicolo Ximenes, Anidia Villani

Scene e costumi a cura di Teatro Nucleo in collaborazione con Maria Ziosi e Chiara Zini

Musiche dal vivo a cura di Stefano Galassi (contrabbasso) con Simona Barberio e Guglielmo Ghidoli (violini) e Luca Chiari (chitarra).

Altri contenuti

Rosh HaShanah 5783

Rosh HaShanah 5783

La sera di domenica 25 settembre inizierà Rosh HaShanah, il Capodanno ebraico, durante il quale si festeggerà l’ingresso nell’anno 5783. Il Capodanno cade il 1° del mese ebraico di Tishrì e apre un intenso periodo di festività che vogliamo celebrare con un’immagine fortemente simbolica: la ricostruzione della pavimentazione del IV secolo della sinagoga di Bova Marina a San Pasquale (Reggio Calabria), […]
Seminario “Opere da ritrovare”. I beni culturali sottratti agli ebrei in Italia: un primo bilancio

Seminario “Opere da ritrovare”. I beni culturali sottratti agli ebrei in Italia: un primo bilancio

16 settembre 2022, ore 9.30, Biblioteca Nazionale Centrale, Sala Macchia A seguito della promulgazione delle leggi razziali, nel periodo tra il 1938 e il 1945, vennero sottratti alle comunità ebraiche presenti nelle diverse città italiane e a singoli cittadini ebrei un numero imprecisato di beni culturali: opere d’arte, ma anche libri, documenti, mobilio, argenteria, oggetti […]
6 settembre, gita musicale sulla Nena

6 settembre, gita musicale sulla Nena

Martedì 6 settembre dalle 18.00 è prevista una gita gratuita sulla Nena, il battello fluviale, con l’accompagnamento musicale curato da PAOLO BUCONI & FLAVIO PISCOPO. Paolo Buconi è un etnomusicologo e violinista. La sua caratteristica fondamentale è unire il canto della voce a quella del violino. Ha sempre affiancato alla musica classica la sua passione per le musiche dei popoli, prima […]
6 settembre, evento per il Centenario del Liceo Roiti

6 settembre, evento per il Centenario del Liceo Roiti

Martedì 6 settembre alle 16.30, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS (via Piangipane, 81) ospita un evento dedicato alla memoria di Yoseph Colombo, rabbino, filosofo e preside del Liceo “A. Roiti” di Ferrara fino al 1938, anno in cui – a causa della promulgazione delle Leggi razziali – dovrà lasciare l’incarico.  L’incontro, aperto […]
Anteprima ferrarese di Piazza

Anteprima ferrarese di Piazza

Chi sono gli ebrei di Roma? Cosa è la Piazza? Come è cambiata la vita nel quartiere dell’ex ghetto dopo la retata nazista del 16 ottobre 1943? L’ARENAMEIS si chiude mercoledì 31 agosto alle 21.00 con “Piazza”, il documentario prodotto da Nanni Moretti e girato dalla talentuosa regista Karen Di Porto, già firma del film “Maria per Roma”. Di Porto tratteggia un ritratto dolceamaro […]