Musei, per le feste non ci si annoia. Doposcuola per ragazzi e mostre

Sarà un periodo festivo ricco di appuntamenti nei musei cittadini, fra proposte curiose e mostre aperte ai ferraresi ed ai turisti.

Di certo, l’iniziativa interessante ed insolita è quella proposta per il secondo anno consecutivo dall’Associazione Didò, in collaborazione con il Museo di storia naturale di via De Pisis 24. Si tratta dei campi invernali per trascorrere le vacanze natalizie con laboratori scientifici, giochi e percorsi di esplorazione nelle sale museali. Ogni giorno un tema diverso e la possibilità di portare a casa un ricordo delle attività svolte, per una sorta di doposcuola che punta su cultura, natura e storia. Fra i temi troviamo vulcani, una giornata preistorica, dinosauri, mondo al microscopio e animali del museo. I campi sono previsti il 27 e 28 dicembre e dal 2 al 4 gennaio, con orario 9-17.

SANTO STEFANO “OPEN”

In occasione delle festività il Comune di Ferrara ha previsto l’apertura eccezionale dei Musei civici e del Museo della Cattedrale mercoledì 26, giorno di Santo Stefano, secondo i consueti orari di apertura (mentre saranno tutti chiusi a Natale). Questi i musei interessati (con i rispettivi orari di apertura): Museo di palazzina Marfisa d’Este (corso Giovecca 170), 9.30-13 e 15-18; Museo del Risorgimento e della Resistenza (corso Ercole I d’Este 19), 9.30-13 e 15-18; Casa di Ludovico Ariosto (via Ariosto 67), 10-12.30 e 16-18; Palazzo Bonacossi (via Cisterna del Follo 5), 9-18; Museo di storia naturale 13 -18; Padiglione d’arte contemporanea con la mostra su De Pisis (corso Porta Mare 5), 9.30-13 e 15-18; Museo della Cattedrale (via San Romano 2), 9.30-13 e 15-18. Info: tel. 0532.244949 o sito www.artecultura.fe.it

LA MOSTRA SU SPINA Il Museo archeologico nazionale in via XX Settembre che sarà aperto tutti i giorni con l’orario consueto, dalle 9.30 alle 17, tranne il giorno di Natale ed il 1º gennaio. E’ ancora possibile visitare la mostra “Spina: le ossa raccontano la sua storia”, realizzata in collaborazione con l’Istituto di antropologia dell’Università di Ferrara, oltre ad una parte della personale di Barbara Pellandra “Angeli e Dei”, la quale è stata allestita al termine del percorso museale. E domenica 6 gennaio l’ingresso sarà gratuito in occasione della Domenica al Museo.

KARAVAN AL MEIS

Nel periodo delle vacanze natalizie anche il Museo nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah – Meis in via Piangipane 81 chiuderà solamente il giorno di Natale ed il 1º gennaio, mentre in tutti gli altri giorni (dal martedì alla domenica) osserverà il consueto orario di apertura, dalle 10 alle 18.

Il pubblico potrà visitare “Il Giardino che non c’è”, la mostra di Dani Karavan ispirata al romanzo Giardino dei Finzi-Contini di Giorgio Bassani, che sotto il regime fascista fu detenuto proprio nel carcere, poi trasformato in Meis. Accanto al manoscritto originale del romanzo, il modello del Giardino e diversi materiali dell’installazione pensata da Karavan per la città di Ferrara, in un itinerario che si snoda intorno al messaggio dell’importanza della libertà, contro ogni forma di discriminazione.

Altri contenuti

The Mortara case

The Mortara case

MARTEDÌ 22 GIUGNO – ore 19:00
#ITALIAEBRAICA Gerusalemme-Italia andata e ritorno

#ITALIAEBRAICA Gerusalemme-Italia andata e ritorno

Tornano le iniziative di #ITALIAEBRAICA, il progetto che riunisce i musei ebraici italiani. La serie di eventi online, inaugurata sulla piattaforma Zoom lo scorso dicembre, ci conduce alla scoperta della straordinaria ricchezza del patrimonio culturale ebraico. Intervengono: Gioia Perugia – Storage and Collection Manager Jack, Joseph, and Morton Mandel Wing for Jewish Art and Life dell’Israel Museum di Gerusalemme Amedeo Spagnoletto – Direttore del […]
Un pomeriggio in biblioteca Episodio 2

Un pomeriggio in biblioteca Episodio 2

È online la seconda puntata della rubrica del MEIS “Un pomeriggio in biblioteca”.Ogni mese Tania Bertozzi, la responsabile della Biblioteca del MEIS (gestita dalla Cooperativa Le Pagine), svelerà in brevi videoclip i nuovi arrivi, consigliando i titoli imperdibili e raccontando la storia dei fondi donati al Museo. Il protagonista di questo episodio è “La lingua che visse […]
Dal 4 giugno il MEIS ospita la mostra “Mazal Tov! Il matrimonio ebraico!”

Dal 4 giugno il MEIS ospita la mostra “Mazal Tov! Il matrimonio ebraico!”

Una mostra per raccontare uno dei riti più antichi e affascinanti dell’ebraismo: il matrimonio. “Mazal Tov! Il matrimonio ebraico”, curata da Sharon Reichel e Amedeo Spagnoletto e allestita dall’Architetto Giulia Gallerani, verrà inaugurata al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara-MEIS il prossimo 4 giugno e sarà aperta fino al 5 settembre. L’esposizione, che ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, […]
#ITALIAEBRAICA Bologna-Lecce, storie da riscoprire

#ITALIAEBRAICA Bologna-Lecce, storie da riscoprire

Tornano le iniziative di #ITALIAEBRAICA, il progetto che riunisce i musei ebraici italiani. La serie di eventi online, inaugurata sulla piattaforma Zoom lo scorso dicembre, ci conduce alla scoperta della straordinaria ricchezza del patrimonio culturale ebraico. Ogni mese due musei per volta sono i protagonisti di un episodio e costruiscono insieme un unico racconto che ha come tema i beni culturali ebraici italiani, […]