MEIS Ferrara 12 aprile-15 settembre “Il Rinascimento parla ebraico”

“Il Rinascimento parla ebraico” è la mostra con cui il Meis, Museo dell’Ebraismo italiano e della Shoa, continua a raccontare la storia bimillenaria degli Ebrei italiani. “Questa mostra, dice Simonetta Della Seta, Direttrice del Meis, rappresenta il secondo capitolo di questo racconto”.

La mostra, curata da due studiosi dell’Ebraismo italiano e del Rinascimento, il prof. Giulio Busi e la prof.ssa Silvana Greco, mette in scena una stagione straordinaria della vita culturale italiana, sottolineando, per la prima volta, come la lingua ebraica abbia agito all’interno dei capolavori dell’arte rinascimentale italiana, segnalando il ruolo che ebbe l’ebraismo nella creazione di opere geniali nate all’interno delle corti, dalla Toscana, a Venezia, dal ducato di Milano alla corte degli Estensi fino alla Roma dei Papi. Fra le opere che documentano il contributo dell’ebraismo alla pittura del Rinascimento italiano alcuni capolavori di Mantegna, Carpaccio, Mazzolino, Sassetta.

Una mostra-gioiello, nel contenuto e nell’allestimento concepito dai progettisti dello studio GTRF di Brescia, da non perdere, per la preziosità dei molti documenti raccolti da Istituzioni pubbliche e da privati in tutto il mondo, e presentate al pubblico, in molti casi, per la prima volta. concepita dai progettisti dello studio GTRF di Brescia.

“Il Rinascimento parla ebraico” ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella quale premio di rappresentanza.

La mostra è organizzata dal MEIS, con il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali, della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Ferrara, dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane – UCEI e della Comunità ebraica di Ferrara.

I ringraziamenti della dottoressa Simonetta Della Seta sono andati agli sponsor: Intesa Sanpaolo, Fondazione Ebraica Marchese Cav. Guglielmo De Levy, TPER, Leonardo, Coop Alleanza 3.0, Bonifiche Ferraresi e in particolare all’Ambasciatore Giulio Prigioni per il generoso contributo in memoria della figlia Francesca; ad Alessandro Treves per aver sostenuto i restauri dell’Arca Santa e del pulpito, alla famiglia Norsa Pesaro. Infine alle Assicurazioni Generali per la collaborazione organizzativa.

Orari di apertura: da venerdì 12 aprile a domenica 15 settembre 2019, dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00. Negli stessi orari sono attivi il bookshop e i laboratori didattici.

Il servizio a questo link

Altri contenuti

Rosh HaShanah 5783

Rosh HaShanah 5783

La sera di domenica 25 settembre inizierà Rosh HaShanah, il Capodanno ebraico, durante il quale si festeggerà l’ingresso nell’anno 5783. Il Capodanno cade il 1° del mese ebraico di Tishrì e apre un intenso periodo di festività che vogliamo celebrare con un’immagine fortemente simbolica: la ricostruzione della pavimentazione del IV secolo della sinagoga di Bova Marina a San Pasquale (Reggio Calabria), […]
Seminario “Opere da ritrovare”. I beni culturali sottratti agli ebrei in Italia: un primo bilancio

Seminario “Opere da ritrovare”. I beni culturali sottratti agli ebrei in Italia: un primo bilancio

16 settembre 2022, ore 9.30, Biblioteca Nazionale Centrale, Sala Macchia A seguito della promulgazione delle leggi razziali, nel periodo tra il 1938 e il 1945, vennero sottratti alle comunità ebraiche presenti nelle diverse città italiane e a singoli cittadini ebrei un numero imprecisato di beni culturali: opere d’arte, ma anche libri, documenti, mobilio, argenteria, oggetti […]
6 settembre, gita musicale sulla Nena

6 settembre, gita musicale sulla Nena

Martedì 6 settembre dalle 18.00 è prevista una gita gratuita sulla Nena, il battello fluviale, con l’accompagnamento musicale curato da PAOLO BUCONI & FLAVIO PISCOPO. Paolo Buconi è un etnomusicologo e violinista. La sua caratteristica fondamentale è unire il canto della voce a quella del violino. Ha sempre affiancato alla musica classica la sua passione per le musiche dei popoli, prima […]
6 settembre, evento per il Centenario del Liceo Roiti

6 settembre, evento per il Centenario del Liceo Roiti

Martedì 6 settembre alle 16.30, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS (via Piangipane, 81) ospita un evento dedicato alla memoria di Yoseph Colombo, rabbino, filosofo e preside del Liceo “A. Roiti” di Ferrara fino al 1938, anno in cui – a causa della promulgazione delle Leggi razziali – dovrà lasciare l’incarico.  L’incontro, aperto […]
Anteprima ferrarese di Piazza

Anteprima ferrarese di Piazza

Chi sono gli ebrei di Roma? Cosa è la Piazza? Come è cambiata la vita nel quartiere dell’ex ghetto dopo la retata nazista del 16 ottobre 1943? L’ARENAMEIS si chiude mercoledì 31 agosto alle 21.00 con “Piazza”, il documentario prodotto da Nanni Moretti e girato dalla talentuosa regista Karen Di Porto, già firma del film “Maria per Roma”. Di Porto tratteggia un ritratto dolceamaro […]