“Ad alta voce” arriva a Ferrara

Le voci di una cultura diffusa fra città e provincia, le specificità dell’agricoltura e dell’industria alimentare che fanno bella mostra di sé sugli scaffali dei supermercati di Alleanza 3.0, ma anche le voci del sociale, dell’Università e dei grandi musei statali, dal museo archeologico al Meis, alle sale del Palazzo Municipale, teatro delle istituzioni democratiche: Ad alta voce, arrivato alla 18° edizione, metterà in scena dal 25 al 27 ottobre le realtà produttive e culturali del territorio, di cui Coop Alleanza 3.0 diventa il prestigioso sponsor.

Tema di Alta voce Ferrara è Le origini: della vita, delle tradizioni, ma anche dei tempi nuovi che stiamo vivendo e delle nuove sfide da affrontare insieme. Alleanza 3.0 come ha sottolineato Mirco Dondi, vicepresidente Politiche di Filiera e territoriali, vuole “prendersi cura” del territorio sotto diversi aspetti, perché un territorio che produce economia, cultura, benessere sociale, significa benessere e qualità della vita per tutti.

Si parte il 25 ottobre dal Museo di Spina, per chiudere il 27 con “Alle origini della democrazia” in Sala Consiliare, con la partecipazione del professore emerito Gustavo Zagrebelsky, passando per il MEIS, per la Pinacoteca nazionale, per la sede di Wunderkammer e i centri Coop di via Mazzini e Il Castello. per un salutare viaggio di parole che vogliono unire tradizioni e futuro.

Il servizio a questo link.

Altri contenuti

DUE FONDAZIONI PER LA FORMAZIONE DEI CITTADINI EUROPEI

DUE FONDAZIONI PER LA FORMAZIONE DEI CITTADINI EUROPEI

La Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo di Torino e la Fondazione Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS di Ferrara, si sono aggiudicate un grant della Comunità Europea all’interno di CERV – Citizens, Equality, Rights and Value, programma che sostiene progetti volti a sensibilizzare i cittadini europei alla […]
Ricordando Vittore Veneziani e Fidelio Finzi

Ricordando Vittore Veneziani e Fidelio Finzi

Giovedì 17 novembre alle 16.30 al Bookshop del MEIS si terrà l’incontro “Note sulle note” dedicato a due grandi musicisti ebrei ferraresi: Vittore Veneziani e Fidelio Finzi. Il nome di Vittore Veneziani (1878-1958) è noto a Ferrara, la sua opera è invece meno conosciuta. Il Maestro non fu solo un grande direttore del coro della Scala di Milano, fu pure un musicista […]
Contrade, salute e cultura – Ferrara e l’ebraismo

Contrade, salute e cultura – Ferrara e l’ebraismo

Nove incontri per scoprire la ricchezza storica e culturale del rapporto tra l’ebraismo e la città di Ferrara: l’Avis provinciale e comunale di Ferrara, il MEIS e l’Ente Palio di Ferrara presentano il progetto “Contrade, salute e cultura 2022”, realizzato in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea e con il patrocinio del Comune di Ferrara. Dal 7 […]
Ciclo di incontri – L’esilio nella storia d’Italia

Ciclo di incontri – L’esilio nella storia d’Italia

Nella storia italiana contemporanea, l’esilio ha rappresentato una costante, segnando i destini di uomini e donne e dell’intera società nazionale. Le tensioni politiche e sociali, dai moti risorgimentali sino alla dittatura fascista, hanno creato le condizioni per una crescente necessità da parte di intellettuali, personalità politiche e, talora, semplici militanti, di abbandonare la madrepatria, continuando all’estero […]
Post doc dello Yad Vashem

Post doc dello Yad Vashem

L’International Institute for Holocaust Research dello Yad Vashem ha aperto le candidature per la domanda di post-dottorato in Holocaust research. La fellowship ha una durata tra i due e i quattro mesi. I ricercatori possono scegliere di impegnarsi sia nel semestre autunnale che in quello primaverile.Tutti i candidati devono avere un Ph.D. o un J.D. […]