Sviluppo culturale e azioni sociali

STAMATTINA dalle 9, e per tutta la mattinata, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di via Piangipane 81 ospita il primo convegno nazionale «Persone & beni culturali. Azioni per lo sviluppo lavorativo e sociale».

Al centro del convegno, promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dall’Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata, figura la presentazione di un nuovo progetto di ricerca, che punta alla promozione, al recupero e al rafforzamento del senso di identità personale attraverso la conservazione del patrimonio artistico e culturale italiano. Patrocinatori dell’evento, il Comune di Ferrara, la Regione Emilia-Romagna, la Comunità Ebraica di Ferrara e l’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna. Dopo il saluto di Simonetta Della Seta, direttore del Meis, di Andrea Pesaro, Presidente della Comunità Ebraica di Ferrara, del vicesindaco Massimo Maisto, di Anna Ancona, Presidente dell’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna, dell’assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti e di Carla Di Francesco, Segretario Generale del MiBact, sono in programma vari interventi. Nicola Alberto De Carlo (Università degli Studi di Padova): «Il bello e l’utile come risorse personali e organizzative»; Greta Schonhaut (Psiop – Scuola di Psicoterapia): «Un’esperienza inclusiva di conservazione e restauro». Dopo la pausa, Anna Quarzi (Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara): «Ferrara e il suo cimitero ebraico»; Laura Dal Corso (Università degli Studi di Padova): «Etica e valori nel mondo lavorativo»; Paula Benevene (Università di Roma-Lumsa): «Ambiti e prospettive del terzo settore»; Livio Zerbini (Unife): «Comunicare la storia».

Altri contenuti

La Rete della Memoria italiana

La Rete della Memoria italiana

Il MEIS assieme al Civico Museo della Risiera di San Sabba-Monumento Nazionale; il Memoriale della Shoah di Milano; la Fondazione Fossoli; la Fondazione Museo della Shoah e il Museo Internazionale della Memoria Ferramonti di Tarsia ha costituito la Rete della Memoria per creare un percorso attraverso i luoghi della memoria italiani rivolto alle scuole. L’obiettivo è […]
Presentazione in streaming – Gli ebrei in Italia

Presentazione in streaming – Gli ebrei in Italia

Domenica 5 febbraio alle 11.00 sarà possibile seguire in streaming sulla pagina Facebook del MEIS la presentazione del nuovo libro di Anna Foa “Gli ebrei in Italia. I primi 2000 Anni” (Laterza, 2022). Il volume percorre un viaggio lungo due millenni alla scoperta della storia della presenza ebraica in Italia. Un racconto di scontri ed incontri, momenti bui ed altri di […]
Aperti due avvisi di selezione per assunzioni a tempo parziale: addetto manutenzione verde e tecnico manutentore

Aperti due avvisi di selezione per assunzioni a tempo parziale: addetto manutenzione verde e tecnico manutentore

Sono aperte due procedure di selezione per l’assunzione a tempo determinato e parziale di: n. 1 tecnico manutentore del verde e addetto alle attività di movimentazione e servizi ausiliari del museo n. 1 tecnico manutentore polivalente degli impianti del museo Per maggiori informazioni sulle compentenze richieste, sulle attività previste e sulle modalità di partecipazione alla […]
8 febbraio – Proiezione al MEIS

8 febbraio – Proiezione al MEIS

In occasione delle commemorazioni del Giorno della Memoria, mercoledì 8 febbraio alle 16.30 il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah e CoopAlleanza 3.0 vi invitano alla proiezione gratuita ospitata al Bookshop del MEIS (via Piangipane 81, Ferrara) de “Il pane della memoria”. Nel documentario, Elena Servi ci guida alla scoperta della straordinaria comunità ebraica di Pitigliano, la piccola Gerusalemme, di cui è l’ultimo membro rimasto. Un […]
La SPAL in visita al MEIS

La SPAL in visita al MEIS

Martedì 31 gennaio, a pochi giorni dalla ricorrenza del “Giorno della Memoria”, la prima squadra biancazzurra si recherà in visita al MEIS di Ferrara, per commemorare le vittime della Shoah ed approfondire la storia e la cultura ebraica grazie ad una visita guidata tenuta dal direttore del museo Amedeo Spagnoletto. L’iniziativa vuole suggellare l’inizio di nuova […]