Sharon Fridman incanta il Meis con la danza del CollettivO CineticO

CINQUE ripetizioni, un numero limitato di persone come pubblico, un luogo in cui il silenzio diventa naturale. Si salgono le scale del Museo nazionale dell’ebraismo e della Shoah e ci si immerge in un mondo in cui tutto quello che sarà è già lì. È già in movimento, sta già accadendo. Solitudine, conquista, prove di forza, in una lotta continua, disarmante, tra simili, che non porta altro che ulteriore solitudine. Con ‘Everything that will be is already there’

sabato scorso (foto di Marco Caselli Nirmal, Teatro Comunale di Ferrara) il CollettivO CineticO di Francesca Pennini ha invitato a Ferrara l’artista israeliano Sharon Fridman, autore anche di ‘Dialogo Primo: Impatiens noli tangere’ al Comunale il 3 novembre: in entrambe le performance, la coreografia di Fridman è interpretata dai ‘cinetici’. «Sono felice di aver aperto il museo a questa esperienza – racconta la direttrice del Meis Simonetta Della Seta – perché credo debba essere un luogo per le persone, le idee, le arti, il movimento e la musica. I brani eseguiti sabato si sono mescolati al rumore del vento nel deserto dei patriarchi. Questo spettacolo ha portato al Meis un pubblico diverso e questo ci aiuta a farlo percepire sempre di più come parte attiva della città».

Anja Rossi

Altri contenuti

È mancata Carla Di Veroli, sempre in prima linea su memoria e antifascismo

È mancata Carla Di Veroli, sempre in prima linea su memoria e antifascismo

È mancata improvvisamente Carla Di Veroli, delegata alla Memoria di Roma Capitale nella giunta Marino, nipote di Settimia Spizzichino, unica donna tornata dalla razzia del 16 ottobre. Il direttore Amedeo Spagnoletto la ricorda: Ciao Carla. Ci hai trasmesso la passione con cui si combatte la lotta per la libertà, quella battaglia giusta e perenne per […]
Estate 2021: I libri da mettere in valigia

Estate 2021: I libri da mettere in valigia

Quali libri leggere durante le vacanze estive? Tania Bertozzi, responsabile della biblioteca del MEIS (Cooperativa Le Pagine), ha pensato a qualche suggerimento che saprà soddisfare i lettori di ogni genere: da un giallo perfetto sotto l’ombrellone ad una storia d’amore che ci farà sognare, piangere e palpitare.  Raccontateci le vostre letture estive sui nostri social […]
Nuove modalità di accesso al museo

Nuove modalità di accesso al museo

In ottemperanza alle disposizioni del D.L. 23/07/2021, n. 105, previste per tutti i luoghi di cultura italiani, dal 6 agosto 2021 per poter accedere al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah sarà obbligatorio esibire il Green Pass unitamente ad un documento di identità valido. Le disposizioni non si applicano ai soggetti esenti sulla base di idonea […]
Tornano le visite guidate

Tornano le visite guidate

Scopri la mostra “Mazal Tov!” Riprendono le visite guidate a partenza fissa al MEIS. Protagonista, la nuova mostra “Mazal Tov! Il matrimonio ebraico” curata da Sharon Reichel e Amedeo Spagnoletto e allestita dall’Architetto Giulia Gallerani. Le visite sono previste ogni sabato e domenica alle 11.30 al costo di 5 euro oltre al prezzo del biglietto. La […]
The Mortara case

The Mortara case

MARTEDÌ 22 GIUGNO – ore 19:00