Rav Adin Steinsaltz \(1937-2020\)

“Più siamo in grado di ascoltare la nostra anima, più la sua voce inciderà sulle nostre vite e sul nostro modo di comprendere il mondo”. (rav Adin Steinsaltz, “The soul”)

Ci ha lasciati oggi rav Adin Even Israel Steinsaltz, rabbino, filosofo e studioso di fama mondiale.

Proprio come dice il suo nome, la sua figura può essere considerata una “roccia d’Israele”.

Nato a Gerusalemme nel 1937 ha dedicato la sua vita alla trasmissione, all’insegnamento e soprattutto alla diffusione del Talmud, un pilastro della letteratura rabbinica e fondamento del pensiero ebraico.

Il suo progetto di traduzione dall’aramaico all’ebraico e di commento del Talmud babilonese condotto fra gli anni ‘80 e ‘90, oltre ad essere diffuso in tutto il mondo ha costituito il modello guida di altre traduzioni in numerose lingue, fra cui anche quella italiana.

Rav Steinsaltz ha avuto un rapporto speciale con il nostro Paese, ha condotto numerose visite, ha tenuto lezioni pubbliche a tutti i livelli ed ha stretto relazioni affettuose con tante persone svegliando in loro la voglia di studiare e di appropriarsi della ricchezza culturale e di valori presente nelle pagine del Talmud e degli altri libri ebraici.

Le sue decine di opere – molte tradotte in italiano – costituiscono uno patrimonio che, siamo convinti, accompagneranno per sempre le future generazioni.

Nel recente passato egli ha avuto modo di testimoniare il suo vivo apprezzamento per il progetto del MEIS ritenendo l’ebraismo italiano, nelle sue svariate sfaccettature, un microcosmo perfetto per trasmettere al largo pubblico il senso della storia e della cultura ebraica millenaria.

Sia il suo ricordo di benedizione,

Simonetta Della Seta e Amedeo Spagnoletto

Altri contenuti

La Rete della Memoria italiana

La Rete della Memoria italiana

Il MEIS assieme al Civico Museo della Risiera di San Sabba-Monumento Nazionale; il Memoriale della Shoah di Milano; la Fondazione Fossoli; la Fondazione Museo della Shoah e il Museo Internazionale della Memoria Ferramonti di Tarsia ha costituito la Rete della Memoria per creare un percorso attraverso i luoghi della memoria italiani rivolto alle scuole. L’obiettivo è […]
Presentazione in streaming – Gli ebrei in Italia

Presentazione in streaming – Gli ebrei in Italia

Domenica 5 febbraio alle 11.00 sarà possibile seguire in streaming sulla pagina Facebook del MEIS la presentazione del nuovo libro di Anna Foa “Gli ebrei in Italia. I primi 2000 Anni” (Laterza, 2022). Il volume percorre un viaggio lungo due millenni alla scoperta della storia della presenza ebraica in Italia. Un racconto di scontri ed incontri, momenti bui ed altri di […]
Aperti due avvisi di selezione per assunzioni a tempo parziale: addetto manutenzione verde e tecnico manutentore

Aperti due avvisi di selezione per assunzioni a tempo parziale: addetto manutenzione verde e tecnico manutentore

Sono aperte due procedure di selezione per l’assunzione a tempo determinato e parziale di: n. 1 tecnico manutentore del verde e addetto alle attività di movimentazione e servizi ausiliari del museo n. 1 tecnico manutentore polivalente degli impianti del museo Per maggiori informazioni sulle compentenze richieste, sulle attività previste e sulle modalità di partecipazione alla […]
8 febbraio – Proiezione al MEIS

8 febbraio – Proiezione al MEIS

In occasione delle commemorazioni del Giorno della Memoria, mercoledì 8 febbraio alle 16.30 il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah e CoopAlleanza 3.0 vi invitano alla proiezione gratuita ospitata al Bookshop del MEIS (via Piangipane 81, Ferrara) de “Il pane della memoria”. Nel documentario, Elena Servi ci guida alla scoperta della straordinaria comunità ebraica di Pitigliano, la piccola Gerusalemme, di cui è l’ultimo membro rimasto. Un […]
La SPAL in visita al MEIS

La SPAL in visita al MEIS

Martedì 31 gennaio, a pochi giorni dalla ricorrenza del “Giorno della Memoria”, la prima squadra biancazzurra si recherà in visita al MEIS di Ferrara, per commemorare le vittime della Shoah ed approfondire la storia e la cultura ebraica grazie ad una visita guidata tenuta dal direttore del museo Amedeo Spagnoletto. L’iniziativa vuole suggellare l’inizio di nuova […]