Primo Levi in Ferrara: dreams of body and soul

Primo Levi’s poems are intense, blunt, and painful: they retell through poetry the nightmare and the awakening.

They were chosen as the main focus of the international concert which was held in the magnificent Sala Estense in Ferrara to celebrate the European Day of Jewish Culture, whose theme this year was “Dreams – a Stairway to Heaven”.

The concert was organised by the National Museum of Italian Judaism and the Shoah (MEIS) in Ferrara, in collaboration with the National Committee for the Celebrations of Primo Levi’s birth centenary and with the Jewish community of Ferrara.

“We wanted to bring this concert to Ferrara,” explained MEIS Director Simonetta Della Seta, “because we thought it was important to combine Primo Levi’s poems with dreams, which are also the topic of the day, as he had done himself. Their transposition into music is undoubtedly an original and powerful way to convey the author’s message. MEIS is convinced that it is fundamental to make their contribution to the centenary’s celebration.

Originally conceived by Shulamit Ottolenghi, a cosmopolitan singer who is Italian by origin but Israeli by adoption, Shema concert was inspired by ten of the most intimate poems by Primo Levi which were put to music by Klezmatics leader and trumpeter Frank London and by pianist Shai Bachar, who reached Ferrara for the occasion.

Their performances resulted into a harmonious blend of sounds and words which revived Primo Levi’s precious heritage in an original and direct way. Shulamit Ottolenghi’s intense voice interpreted in an innovative but still soulful way many immortal poems, such as “Shemà”, whose verses resounded relentlessly in their deepest meaning.

The dreams of liberty and the nightmares of captivity were told through piano and trumpet solos. They recreated a dreamlike and pending atmosphere which has shaken and lulled the numerous audience.

Translated by Mattia Stefani and revised by Claudia Azzalini, both students at the Advanced School of Modern Languages for Interpreting and Translation of Trieste University and interns at the newspaper office of the Union of the Italian Jewish Communities.

Altri contenuti

Evento online Gli oggetti di una vita

Evento online Gli oggetti di una vita

Si conclude mercoledì 29 maggio alle 14.30 il ciclo di formazioni online gratuite REMEMBRANCE EXPERIENCE FOR ALL, realizzate nell’ambito del progetto europeo REMEMBR-HOUSE. Il centro di REMEMBR-HOUSE è la casa, nella sua dimensione di spazio fisico ed emotivo che richiama i concetti di famiglia, rifugio, sicurezza, condivisione. Il punto di partenza sono le carte del Fondo EGELI in cui sono conservate dettagliate liste dei […]
24 maggio, formazione online

24 maggio, formazione online

Proseguono le formazioni online gratuite realizzate nell’ambito del progetto europeo  REMEMBR-HOUSE, realizzato insieme alla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura. Vi aspettiamo su Zoom venerdì 24 maggio alle 16.30 con l’incontro Le conseguenze economiche e sociali della persecuzione nazifascista. Interverranno: Ilaria Pavan (Scuola Alti Studi Lucca) – Una storia dimenticata? Il fascismo e la confisca dei beni ebraici  Barbara Costa (Archivio Storico Intesa […]
22 e 25 maggio, ‘900 al femminile

22 e 25 maggio, ‘900 al femminile

In occasione della mostra “Ebrei nel Novecento italiano”, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS di Ferrara (via Piangipane, 81) propone due attività dedicate al Novecento al femminile da non perdere, realizzate in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara e con il 𝗖𝗼𝗺𝗶𝘁𝗮𝘁𝗼 𝗥𝗲𝗴𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗘𝗺𝗶𝗹𝗶𝗮-𝗥𝗼𝗺𝗮𝗴𝗻𝗮 di 𝗞𝗼𝗺𝗲𝗻 𝗜𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮, associazione in prima linea […]
15 maggio, la Resistenza dei fratelli Sereni

15 maggio, la Resistenza dei fratelli Sereni

Le celebrazioni per la Festa della Liberazione proseguono il 15 maggio alle 17.30 al Bookshop del MEIS (via Piangipane 81, Ferrara) con l’incontro “Emilio ed Enzo Sereni, due fratelli resistenti, due vite straordinarie.  Le scelte, i percorsi e i documenti”.Organizzata in collaborazione con l’Istituto Alcide Cervi di Gattatico (Reggio Emilia) e l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, la conferenza metterà in luce le affascinanti […]
12 maggio, evento al MEIS

12 maggio, evento al MEIS

La cucina ebraica italiana custodisce ricette che da secoli si tramandano di famiglia in famiglia. Una tradizione che si differenzia in ogni città e vede il dialogo armonioso tra i precetti delle feste e i cibi simbolici, le norme alimentari e prodotti tipici del territorio. Di questo e di molto altro parleremo domenica 12 maggio alle […]