Liliana Segre incontra gli studenti. Diciotto iniziative per non dimenticare

Il programma delle 18 iniziative che sottolineeranno il Giorno della memoria si aprirà già venerdì 11 gennaio al Teatro Nuovo alle 10.30 quando la senatrice Liliana Segre incontrerà 718 studenti delle scuole medie e superiori di 22 istituti di Ferrara e Provincia. Lo ha annunciato ieri il prefetto Michele Campanaro presentando tutti gli appuntamenti che il Comitato Provinciale 27 gennaio ha realizzato con la collaborazione di diverse realtà ferraresi.

«Un evento importante e prestigioso – ha sottolineato – per una data che non deve essere dimenticata a cui seguirà venerdì 25 nel salone delle carte geografiche del Museo archeologico di Spina, la toccante cerimonia di consegna di due medaglie d’onore del presidente della Repubblica a due cittadini deportati ed internati che si vanno ad aggiungere alle altre 370 onorificenze già attribuite dal 2009 ad oggi. Nell’occasione sarà anche presentato il libro di Luca Alessandrini, Discriminazione e persecuzione».

Ma se il rischio di questi anniversari è quello di trasformarsi in una serie di manifestazioni fine a se stesse, secondo il sindaco Tiziano Tagliani noi ne abbiamo fatto un appuntamento con l’anima non solo per fare memoria ma per studiare quel momento storico nel quale anche Ferrara ha vissuto pagine importanti: «Studio, analisi ed appropriazione ecco il nostro modo per ricordare».

Fra le giornate più significative ha poi annunciato il comandante della Guardia di Finanza Cosimo D’Elia lunedì 21 nel Ridotto del Teatro Comunale ci sarà prima un ricordo del maestro Vittore Veneziani che fu salvato insieme al fratello proprio dalla Guardia di Finanza e poi un concerto con le sue musiche e di Donizetti; il questore Giancarlo Pallini, invece ha annunciato che mercoledì 23 ci sarà alla Caserma Bevilacqua la deposizione di una corona d’alloro al cippo che ricorda i ferraresi reclusi nel gennaio 1944 e poi deportati, seguita da una proiezione Web; nella stessa giornata nell’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza presentazione del libro “Le leggi antiebraiche, il razzismo, il ceto dei giuristi”. Tutto questo e tanto altro ancora grazie al supporto di tante realtà ringraziate vivamente dalla direttrice del Meis, Simonetta Della Sera e da Andrea Pesaro presidente della Comunità israelita di Ferrara.

Margherita Goberti

Altri contenuti

24 maggio, formazione online

24 maggio, formazione online

Proseguono le formazioni online gratuite realizzate nell’ambito del progetto europeo  REMEMBR-HOUSE, realizzato insieme alla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura. Vi aspettiamo su Zoom venerdì 24 maggio alle 16.30 con l’incontro Le conseguenze economiche e sociali della persecuzione nazifascista. Interverranno: Ilaria Pavan (Scuola Alti Studi Lucca) – Una storia dimenticata? Il fascismo e la confisca dei beni ebraici  Barbara Costa (Archivio Storico Intesa […]
22 e 25 maggio, ‘900 al femminile

22 e 25 maggio, ‘900 al femminile

In occasione della mostra “Ebrei nel Novecento italiano”, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS di Ferrara (via Piangipane, 81) propone due attività dedicate al Novecento al femminile da non perdere, realizzate in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara e con il 𝗖𝗼𝗺𝗶𝘁𝗮𝘁𝗼 𝗥𝗲𝗴𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗘𝗺𝗶𝗹𝗶𝗮-𝗥𝗼𝗺𝗮𝗴𝗻𝗮 di 𝗞𝗼𝗺𝗲𝗻 𝗜𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮, associazione in prima linea […]
15 maggio, la Resistenza dei fratelli Sereni

15 maggio, la Resistenza dei fratelli Sereni

Le celebrazioni per la Festa della Liberazione proseguono il 15 maggio alle 17.30 al Bookshop del MEIS (via Piangipane 81, Ferrara) con l’incontro “Emilio ed Enzo Sereni, due fratelli resistenti, due vite straordinarie.  Le scelte, i percorsi e i documenti”.Organizzata in collaborazione con l’Istituto Alcide Cervi di Gattatico (Reggio Emilia) e l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, la conferenza metterà in luce le affascinanti […]
12 maggio, evento al MEIS

12 maggio, evento al MEIS

La cucina ebraica italiana custodisce ricette che da secoli si tramandano di famiglia in famiglia. Una tradizione che si differenzia in ogni città e vede il dialogo armonioso tra i precetti delle feste e i cibi simbolici, le norme alimentari e prodotti tipici del territorio. Di questo e di molto altro parleremo domenica 12 maggio alle […]
9 maggio, evento online di #ITALIAEBRAICA

9 maggio, evento online di #ITALIAEBRAICA

Torna per il quarto anno #ITALIAEBRAICA, il progetto online che riunisce i musei ebraici italiani e che ha visto la partecipazione di migliaia di persone. L’edizione di quest’anno è dedicata ai libri: condivideremo con voi racconti e aneddoti sulle collezioni, i luoghi e la fattura stessa dei volumi, ma approfondiremo anche i temi che emergeranno sfogliando […]