L’incontro al Meis. La nuova frontiera del Dialogo

Arrivati al Meis da Bologna per una sessione speciale della trentaduesima edizione di Ponti di pace – l’appuntamento annuale organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio nello “spirito di Assisi” – i partecipanti all’incontro intitolato “Le nuove frontiere del dialogo ebraico–cristiano” hanno avuto l’opportunità di visitare il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah accompagnati dal Direttore Simonetta della Seta. I relatori, dal rabbino capo di Francoforte Avichai Apel al vescovo luterano Jürgen Johannesdotter, dal grande studioso rav Daniel Sperber, che alla Bar Ilan University insegna Talmud ed è presidente dell’Institute for Advanced Torah Studies, ai vescovi Michel Santier e Ambrogio Spreafico sino a Oded Wiener, ex direttore generale del Gran Rabbinato di Israele, non hanno solo visitato il percorso museale ma durante il percorso si sono soffermati a dibattere e spiegare, portando il loro contributo a una visita decisamente particolare. “Sono stata felice e onorata di ricevere al Meis interpreti del dialogo ebraico-cristiano di una tale importanza – ha commentato Della Seta – personaggi di assoluto rilievo che sono inoltre venuti a visitare il museo accompagnati da una nutrita rappresentanza di altri partecipanti a Ponti di pace, appositamente venuti a Ferrara”.

Tra coloro che hanno assistito al panel dopo aver animato la visita agli spazi espositivi era presente anche rav Avraham Steimberg, docente di Medical ethics alla Hebrew University–Hadassah Medical School di Gerusalemme e massimo esperto di bioetica, autore dell’enciclopedia di bioetica ebraica, insieme a Jacob Finci, Presidente della Comunità ebraica di Bosnia e Erzegovina, rav Jaron Engelmayer, che dopo essere stato rabbino capo di Colonia e membro del Consiglio direttivo della Conferenza dei Rabbini ortodossi di Germania come rav Apel si è trasferito in Israele, e rav Avraham Giesser, rabbino capo di Ofra. L’incontro, coordinato da Piero Stefani e tenutosi al bookshop del museo, ha mostrato con grande chiarezza come il dialogo abbia fatto enormi passi avanti, spingendosi a individuare nuove frontiere. “Mi ha particolarmente colpito l’intervento di rav Daniel Sperber – ha commentato Della Seta – e il suo racconto di come si sia arrivati a un mutuo riconoscimento. Il livello di maturazione del dialogo, poter finalmente discutere alla pari delle grandi tematiche mondiali e riuscire a lavorare insieme per un mondo migliore sono risultati eccezionali. E il mio ringraziamento va anche alla comunità di Sant’Egidio, che ha offerto al Meis la possibilità di ospitare e interloquire con gli ospiti di una giornata di assoluta rilevanza”.

a.t.

Altri contenuti

Rosh HaShanah 5783

Rosh HaShanah 5783

La sera di domenica 25 settembre inizierà Rosh HaShanah, il Capodanno ebraico, durante il quale si festeggerà l’ingresso nell’anno 5783. Il Capodanno cade il 1° del mese ebraico di Tishrì e apre un intenso periodo di festività che vogliamo celebrare con un’immagine fortemente simbolica: la ricostruzione della pavimentazione del IV secolo della sinagoga di Bova Marina a San Pasquale (Reggio Calabria), […]
Seminario “Opere da ritrovare”. I beni culturali sottratti agli ebrei in Italia: un primo bilancio

Seminario “Opere da ritrovare”. I beni culturali sottratti agli ebrei in Italia: un primo bilancio

16 settembre 2022, ore 9.30, Biblioteca Nazionale Centrale, Sala Macchia A seguito della promulgazione delle leggi razziali, nel periodo tra il 1938 e il 1945, vennero sottratti alle comunità ebraiche presenti nelle diverse città italiane e a singoli cittadini ebrei un numero imprecisato di beni culturali: opere d’arte, ma anche libri, documenti, mobilio, argenteria, oggetti […]
6 settembre, gita musicale sulla Nena

6 settembre, gita musicale sulla Nena

Martedì 6 settembre dalle 18.00 è prevista una gita gratuita sulla Nena, il battello fluviale, con l’accompagnamento musicale curato da PAOLO BUCONI & FLAVIO PISCOPO. Paolo Buconi è un etnomusicologo e violinista. La sua caratteristica fondamentale è unire il canto della voce a quella del violino. Ha sempre affiancato alla musica classica la sua passione per le musiche dei popoli, prima […]
6 settembre, evento per il Centenario del Liceo Roiti

6 settembre, evento per il Centenario del Liceo Roiti

Martedì 6 settembre alle 16.30, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS (via Piangipane, 81) ospita un evento dedicato alla memoria di Yoseph Colombo, rabbino, filosofo e preside del Liceo “A. Roiti” di Ferrara fino al 1938, anno in cui – a causa della promulgazione delle Leggi razziali – dovrà lasciare l’incarico.  L’incontro, aperto […]
Anteprima ferrarese di Piazza

Anteprima ferrarese di Piazza

Chi sono gli ebrei di Roma? Cosa è la Piazza? Come è cambiata la vita nel quartiere dell’ex ghetto dopo la retata nazista del 16 ottobre 1943? L’ARENAMEIS si chiude mercoledì 31 agosto alle 21.00 con “Piazza”, il documentario prodotto da Nanni Moretti e girato dalla talentuosa regista Karen Di Porto, già firma del film “Maria per Roma”. Di Porto tratteggia un ritratto dolceamaro […]