Iniziano i campi estivi al Meis

“Muoviti, Esplora, Insieme, Sogna”. Il Meis inaugura così i campi estivi dedicati ai bambini dai 6 ai 10 anni, in programma da lunedì 6 a venerdì 10 luglio in via Piangipane 81 a Ferrara.

Cinque giorni, dalle 9 alle 17, in cui giocare insieme, scoprire i segreti del museo, far crescere nuove piantine nel Giardino delle domande e coltivare la creatività.

Il campo estivo prevede attività all’aria aperta e nel laboratorio didattico, con merenda e pranzo compresi.

Saranno garantite tutte le misure di sicurezza e il rispetto delle distanze previste dalle norme di prevenzione del Covid-19, ogni operatore si occuperà di un gruppo formato da massimo sette bambini.

L’attività nei cinque giorni ruoterà intorno alla costruzione di un museo ideale, su misura per ogni bambino. Si inizia con il disegno degli spazi e la scelta delle storie da raccontare, si va alla scoperta di nuovi luoghi misteriosi, si arreda ed infine si trasforma nel luogo dove realizzare i propri desideri.

La giornata sarà scandita anche da momenti di gioco libero e di svago in giardino, laboratori artistici, letture ad alta voce condotte dall’operatore tenendo conto dell’età, dei bisogni e delle singole personalità dei bambini coinvolti. Durante il Camp Meis si inventeranno storie, si costruiranno oggetti personalizzati, si faranno crescere piante, si faranno gite in città, usando la tecnologia per documentare la creazione del nuovo museo.

Il costo del campo estivo è di 120 euro per tutta la settimana comprensivo ogni giorno di un pasto completo e della merenda. Per le riduzioni previste consultare www.meis.museum. Per prenotarsi: meis@coopculture.it, telefono: 848 082380 e 342 5476621.

Il Camp Meis tornerà dal 31 agosto all’11 settembre con tantissime novità e uno spazio nel pomeriggio dedicato all’aiuto e al sostegno per concludere i compiti delle vacanze. Per prenotarsi: meis@coopculture.it, telefono: 848 082380 e 342 5476621.

Altri contenuti

Storie di donne dai ghetti di Roma e Venezia

Storie di donne dai ghetti di Roma e Venezia

Giovedì 16 dicembre alle 18.00 al bookshop del MEIS si terrà l’evento “Sara e Pacifica. Donne (stra) ordinarie dai ghetti di Venezia e di Roma”. Al centro dell’incontro la storia parallela di due donne ebree che nel ‘600, pur confinate tra le mura del ghetto, riuscirono ad emanciparsi e lasciare il segno.  Sara Copio Sullam è animatrice a Venezia di […]
24 novembre – Presentazione del Progetto Talmud

24 novembre – Presentazione del Progetto Talmud

Mercoledì 24 novembre alle 17.00 al Bookshop del MEIS si terrà l’evento “Umanesimo e tecnologia in favore del dialogo interculturale” promosso dal Progetto di Traduzione del Talmud Babilonese e con il patrocinio del Comune di Ferrara.  Durante l’incontro sarà presentato l’ultimo avanzamento che il Progetto di Traduzione italiana del Talmud Babilonese sta compiendo sia in campo tecnologico che linguistico, la Yeshivah digitale: […]
Al via la mostra “Oltre il Ghetto. Dentro&Fuori”

Al via la mostra “Oltre il Ghetto. Dentro&Fuori”

Si apre venerdì 29 ottobre 2021 al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara il terzo importante capitolo che il MEIS ha concepito per dare vita al suo percorso: l’esposizione Oltre il ghetto. Dentro&Fuori. La mostra – curata da Andreina Contessa, Simonetta Della Seta, Carlotta Ferrara degli Uberti e Sharon Reichel e allestita […]
UNITI CONTRO L’ANTISEMITISMO

UNITI CONTRO L’ANTISEMITISMO

Il 5 ottobre 2021 la Commissione europea ha presentato un documento strategico per combattere l’antisemitismo nei prossimi 9 anni. Ad aprirlo, una citazione del rabbino Jonathan Sacks, recentemente scomparso: “L’odio che inizia con gli ebrei non finisce mai con gli ebrei. Commettiamo un grande errore se pensiamo che l’antisemitismo sia una minaccia solo per gli […]
È mancata Carla Di Veroli, sempre in prima linea su memoria e antifascismo

È mancata Carla Di Veroli, sempre in prima linea su memoria e antifascismo

È mancata improvvisamente Carla Di Veroli, delegata alla Memoria di Roma Capitale nella giunta Marino, nipote di Settimia Spizzichino, unica donna tornata dalla razzia del 16 ottobre. Il direttore Amedeo Spagnoletto la ricorda: Ciao Carla. Ci hai trasmesso la passione con cui si combatte la lotta per la libertà, quella battaglia giusta e perenne per […]