Gruppi di famiglie in un Interno Verde

GAMBE in spalla, per chi non è bici munito, e mappa bene in vista. E’ partita così, ieri mattina, la caccia ai tesori di Interno Verde, che alla quarta edizione regala ai visitatori – anche stavolta in numero straboccante, e provenienti anche da altre città e regioni – la possibilità di ammirare ben novantaquattro location. Giardini pubblici, in qualche modo persino attrezzati per i più piccoli (è il caso del parco di via Giordano Bruno) ma soprattutto privati: i portoni si spalancano, l’ospitalità incentivata dall’associazione Ilturco in qualche caso si spinge anche all’offerta di acqua e bibite per i visitatori. Molti dei quali, impegnati nel vorticoso tour, arrivano stremati oltre che affascinati. Sono ben 42 i giardini aperti per la prima volta in questa occasione. Divisi in mappa tra Ferrara sud e Ferrara nord, sopra corso Giovecca si tratta dei giardini di via delle Vigne 16 (aperto solo oggi), di corso Porta Mare 51, di via Mortara 63, di via Montebello 49, di via Mascheraio 17 e 39, di via Palestro 68, di piazza Borso d’Este 50, di viale Cavour 194 (solo oggi) e 112, di corso Biagio Rossetti 40 e di piazzetta Sant’Anna 3. A Ferrara sud si potranno ammirare, tra i nuovi, quelli di via Pergolato 4 (solo al pomeriggio), via Saffi 15, via Borgovado 7, via Brasavola 32, via Formignana 32, via Beatrice d’Este 18 e 16, vicolo Boccacanale 1, piazza San Giorgio 29 (domani dalle 15.30 alle 17.30), 54c, 54d, via Argine ducale 25, via Lana 1 e via della Ghiara 36. Gratuito anche l’accesso al Giardino delle Domande del Meis di via Piangipane, nel quale i visitatori, percorrendo una sorta di labirinto di spezie ed essenze, scoprono anche curiosità e caratteristiche della cucina ebraica.

Altri contenuti

La Rete della Memoria italiana

La Rete della Memoria italiana

Il MEIS assieme al Civico Museo della Risiera di San Sabba-Monumento Nazionale; il Memoriale della Shoah di Milano; la Fondazione Fossoli; la Fondazione Museo della Shoah e il Museo Internazionale della Memoria Ferramonti di Tarsia ha costituito la Rete della Memoria per creare un percorso attraverso i luoghi della memoria italiani rivolto alle scuole. L’obiettivo è […]
Presentazione in streaming – Gli ebrei in Italia

Presentazione in streaming – Gli ebrei in Italia

Domenica 5 febbraio alle 11.00 sarà possibile seguire in streaming sulla pagina Facebook del MEIS la presentazione del nuovo libro di Anna Foa “Gli ebrei in Italia. I primi 2000 Anni” (Laterza, 2022). Il volume percorre un viaggio lungo due millenni alla scoperta della storia della presenza ebraica in Italia. Un racconto di scontri ed incontri, momenti bui ed altri di […]
Aperti due avvisi di selezione per assunzioni a tempo parziale: addetto manutenzione verde e tecnico manutentore

Aperti due avvisi di selezione per assunzioni a tempo parziale: addetto manutenzione verde e tecnico manutentore

Sono aperte due procedure di selezione per l’assunzione a tempo determinato e parziale di: n. 1 tecnico manutentore del verde e addetto alle attività di movimentazione e servizi ausiliari del museo n. 1 tecnico manutentore polivalente degli impianti del museo Per maggiori informazioni sulle compentenze richieste, sulle attività previste e sulle modalità di partecipazione alla […]
8 febbraio – Proiezione al MEIS

8 febbraio – Proiezione al MEIS

In occasione delle commemorazioni del Giorno della Memoria, mercoledì 8 febbraio alle 16.30 il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah e CoopAlleanza 3.0 vi invitano alla proiezione gratuita ospitata al Bookshop del MEIS (via Piangipane 81, Ferrara) de “Il pane della memoria”. Nel documentario, Elena Servi ci guida alla scoperta della straordinaria comunità ebraica di Pitigliano, la piccola Gerusalemme, di cui è l’ultimo membro rimasto. Un […]
La SPAL in visita al MEIS

La SPAL in visita al MEIS

Martedì 31 gennaio, a pochi giorni dalla ricorrenza del “Giorno della Memoria”, la prima squadra biancazzurra si recherà in visita al MEIS di Ferrara, per commemorare le vittime della Shoah ed approfondire la storia e la cultura ebraica grazie ad una visita guidata tenuta dal direttore del museo Amedeo Spagnoletto. L’iniziativa vuole suggellare l’inizio di nuova […]