‘Effetto Meis’: approvato l’aumento del budget

PROMESSE e premesse subito mantenute, per il Meis. Ieri, come anticipato all’inaugurazione dal ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, è arrivato il nuovo stanziamento statale per il funzionamento del Museo Nazionale dell’Ebraismo italiano e della Shoah. La Commissione Bilancio della Camera ha approvato infatti un emendamento alla Legge di Stabilità, con cui i fondi di gestione per il Meis aumentano per il 2018 di 250mila euro, e dal 2019 di 500mila euro: una ‘dote’ indispensabile vista l’apertura nella prima grande parte del complesso, e l’evidente salto di livello. Il budget, sino a quest’anno di 346 euro, sfiorerà dunque nel 2018 i 600mila euro e si attesterà poi a 846mila euro nei due anni successivi.

NUMERI non meno significativi, quelli dei primi visitatori di giovedì: pur in una giornata infrasettimanale, in 511 hanno varcato la soglia della bellissima mostra dedicata ai primi mille anni di presenza ebraica in Italia. Ogni giovedì, tra l’altro, il Meis sarà aperto sino alle 23, e questo potrà favorire le visite anche di comitive, specie nei periodi di maggior afflusso turistico. Entusiastiche le recensioni della stampa nazionale, addirittura emozionati i ‘post’ di alcuni tra i primi visitatori: significativi, ad esempio, quelli su Instagram di Matteo Ludergnani, presidente del Consorzio Visit, strategico nel campo della promozione turistica.

Altri contenuti

Nuovi incontri del ciclo L’esilio nella storia d’Italia – 14 e 15 febbraio

Nuovi incontri del ciclo L’esilio nella storia d’Italia – 14 e 15 febbraio

Nella storia italiana contemporanea, l’esilio ha rappresentato una costante, segnando i destini di uomini e donne e dell’intera società nazionale. Le tensioni politiche e sociali, dai moti risorgimentali sino alla dittatura fascista, hanno creato le condizioni per una crescente necessità da parte di intellettuali, personalità politiche e, talora, semplici militanti, di abbandonare la madrepatria, continuando all’estero […]
Terzo appuntamento con Italia Ebraica

Terzo appuntamento con Italia Ebraica

Proseguono le iniziative di #ITALIAEBRAICA, il progetto che riunisce i musei ebraici italiani. La serie di incontri online (sulla piattaforma Zoom), giunta ormai alla terza edizione, ruota attorno alle affascinanti storie degli oggetti custoditi nelle collezioni dei musei. Ricordi di famiglia, testimonianze delle comunità ebraiche italiane, usi e costumi si intrecceranno assieme: a fare da fil rouge la frase del […]
La Rete della Memoria italiana

La Rete della Memoria italiana

Il MEIS assieme al Civico Museo della Risiera di San Sabba-Monumento Nazionale; il Memoriale della Shoah di Milano; la Fondazione Fossoli; la Fondazione Museo della Shoah e il Museo Internazionale della Memoria Ferramonti di Tarsia ha costituito la Rete della Memoria per creare un percorso attraverso i luoghi della memoria italiani rivolto alle scuole. L’obiettivo è […]
Presentazione in streaming – Gli ebrei in Italia

Presentazione in streaming – Gli ebrei in Italia

Domenica 5 febbraio alle 11.00 sarà possibile seguire in streaming sulla pagina Facebook del MEIS la presentazione del nuovo libro di Anna Foa “Gli ebrei in Italia. I primi 2000 Anni” (Laterza, 2022). Il volume percorre un viaggio lungo due millenni alla scoperta della storia della presenza ebraica in Italia. Un racconto di scontri ed incontri, momenti bui ed altri di […]
Aperti due avvisi di selezione per assunzioni a tempo parziale: addetto manutenzione verde e tecnico manutentore

Aperti due avvisi di selezione per assunzioni a tempo parziale: addetto manutenzione verde e tecnico manutentore

Sono aperte due procedure di selezione per l’assunzione a tempo determinato e parziale di: n. 1 tecnico manutentore del verde e addetto alle attività di movimentazione e servizi ausiliari del museo n. 1 tecnico manutentore polivalente degli impianti del museo Per maggiori informazioni sulle compentenze richieste, sulle attività previste e sulle modalità di partecipazione alla […]