"Ebrei, cristiani e Chiesa. Una relazione complessa"

“Ebrei, cristiani e Chiesa”. È il tema su cui la professoressa Anna Foa interverrà questo pomeriggio, alle 18, al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara nel quadro del ciclo di incontri “Gallery Talk. Alla scoperta del percorso espositivo del MEIS”, che trae spunto dalla mostra “Ebrei, una storia italiana. I primi mille anni”, visitabile fino al 16 settembre e curata proprio dalla professoressa, insieme a Daniele Jalla e a Giancarlo Lacerenza.

“Approfondire le relazioni tra gli ebrei, i cristiani e la Chiesa – osserva la storica – significa parlare di convivenza, equilibrio, di un’inferiorità codificata e di quello che chiamo ‘l‘apprendistato della diversità’ da parte dei cattolici, avvenuto comunque da una posizione dominante”.

“Nei limiti storici e geografici del primo millennio di presenza ebraica in Italia – sottolinea ancora – la mostra del MEIS affronta il rapporto fra maggioranza e minoranza da un duplice punto di vista: quello delle condizioni che una maggioranza assicura a una minoranza, dall’eliminazione all’assimilazione, passando attraverso tutte le gradazioni possibili tra questi estremi, che portano comunque alla scomparsa della minoranza; e quello della minoranza che, se può perseguire gli obiettivi della convivenza e dello scambio con la società esterna, e cioè dell’integrazione, non può invece accettare di essere assimilata, pena la perdita della sua identità”.

Argomenti di stringente attualità, come osserva la studiosa, che ha recentemente dato alle stampe l’autobiografico La famiglia F: “La scoperta e la conoscenza di una parte della nostra storia poco nota può suscitare riflessioni che dal passato si riverberano sul presente. Un invito indiretto a porsi domande e a cercare risposte che oggi, a differenza del passato, non possono prescindere dal riconoscimento e dal rispetto dell’altro e del diverso, del più forte nei confronti del più debole e viceversa, in una condizione di parità di diritti e di doveri che impone a maggioranze e minoranze la responsabilità di tutti e di ognuno di affermare questi valori nella propria vita e nei legami con gli altri”.

Il talk, a ingresso gratuito, sarà introdotto dal Direttore del MEIS Simonetta Della Seta.

(Nell’immagine Anna Foa introduce ai temi della mostra “Ebrei, una storia italiana. I primi mille anni” il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella)

Altri contenuti

È mancata Carla Di Veroli, sempre in prima linea su memoria e antifascismo

È mancata Carla Di Veroli, sempre in prima linea su memoria e antifascismo

È mancata improvvisamente Carla Di Veroli, delegata alla Memoria di Roma Capitale nella giunta Marino, nipote di Settimia Spizzichino, unica donna tornata dalla razzia del 16 ottobre. Il direttore Amedeo Spagnoletto la ricorda: Ciao Carla. Ci hai trasmesso la passione con cui si combatte la lotta per la libertà, quella battaglia giusta e perenne per […]
Estate 2021: I libri da mettere in valigia

Estate 2021: I libri da mettere in valigia

Quali libri leggere durante le vacanze estive? Tania Bertozzi, responsabile della biblioteca del MEIS (Cooperativa Le Pagine), ha pensato a qualche suggerimento che saprà soddisfare i lettori di ogni genere: da un giallo perfetto sotto l’ombrellone ad una storia d’amore che ci farà sognare, piangere e palpitare.  Raccontateci le vostre letture estive sui nostri social […]
Nuove modalità di accesso al museo

Nuove modalità di accesso al museo

In ottemperanza alle disposizioni del D.L. 23/07/2021, n. 105, previste per tutti i luoghi di cultura italiani, dal 6 agosto 2021 per poter accedere al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah sarà obbligatorio esibire il Green Pass unitamente ad un documento di identità valido. Le disposizioni non si applicano ai soggetti esenti sulla base di idonea […]
Tornano le visite guidate

Tornano le visite guidate

Scopri la mostra “Mazal Tov!” Riprendono le visite guidate a partenza fissa al MEIS. Protagonista, la nuova mostra “Mazal Tov! Il matrimonio ebraico” curata da Sharon Reichel e Amedeo Spagnoletto e allestita dall’Architetto Giulia Gallerani. Le visite sono previste ogni sabato e domenica alle 11.30 al costo di 5 euro oltre al prezzo del biglietto. La […]
The Mortara case

The Mortara case

MARTEDÌ 22 GIUGNO – ore 19:00