Patrimonio storico sostenibile, Ferrara fa scuola

Un workshop internazionale di 3 giorni incentrato sugli strumenti energetico ambientali per la governance sostenibile del patrimonio storico. È quello organizzato dal Comune di Ferrara, con Unesco (Ufficio Regionale per la Scienza e la Cultura in Europa) e Green Building Council Italia, che si terrà da martedì 11 a giovedì 13 dicembre in due prestigiosi edifici quali il Castello Estense e Palazzo Ducale.

Il Comune di Ferrara da anni sta lavorando sul tema della sostenibilità, in particolare declinandola sul patrimonio storico culturale, essendo gran parte del territorio comunale riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco (dal 1995).

E così collabora da tempo con l’Ufficio Unesco – in particolare su un progetto europeo Horizon 2020 sul tema della geotermia ad uso energetico applicata ai beni culturali, che vedrà l’applicazione di un impianto innovativo sulla Porta degli Angeli – e con Green Building Council Italia con cui è stata sottoscritta nel 2014 un’intesa per attività di sperimentazione applicata sul tema della sostenibilità edilizia e urbana.

Il protocollo sta riscuotendo molto interesse internazionale e l’evento di Ferrara consentirà di valorizzare gli interventi di restauro del nostro territorio che sono stati realizzati seguendo i criteri del protocollo, raggiungendo alcune tra le prime certificazioni a livello mondiale (Meis e Palazzo Gulinelli).

Il workshop è strutturato in sessioni suddivise nelle tre giornate di lavoro. Nella prima giornata (11 dicembre, dalle 9.30 alle 17 nell’Imbarcadero del Castello) vi sarà una introduzione sui principi e le pratiche di governance dell’energia sostenibile con una presentazione delle soluzioni geotermiche più avanzate e innovative applicate agli edifici storici, oltre alla presentazione di uno specifico strumento software Decision Support System (Dss), che permette test interattivi.

Nella seconda giornata (12 dicembre, dalle 9 alle 19 nella sala dell’Arengo del municipio) verrà presentato lo stato dell’arte in ambito di certificazione ambientale ed energetica per gli edifici storici tramite il protocollo Gbc Historic BuildingTm e verranno presentati alcuni casi esemplari.

Nella terza e ultima giornata (13 dicembre, dalle 9 alle 13.30 nella sala dei Comuni del Castello), si parlerà dell’importanza del dialogo tra pubblico e privato per migliorare l’impatto economico dei territori. La giornata si chiuderà con le visite guidate in due edifici ferraresi: il Meis (alle 14.30) che ha ottenuto il certificato Gbc Historic Building e Palazzo Gulinelli (ore 16.30), attualmente in corso di certificazione.

“L’obiettivo dell’evento – anticipano gli organizzatori – è quello di dare evidenza di come la conservazione dell’integrità e dell’autenticità del nostro patrimonio culturale costruito possa andare di pari passo con un uso più sostenibile ed efficiente dell’energia. In questo senso, i siti designati dall’Unesco, come Ferrara, hanno le potenzialità per esibirsi come laboratori per lo sviluppo di buone pratiche per testare e implementare soluzioni e idee innovative, ispirando cambiamenti nelle politiche, nella pianificazione e nella tecnologia, che stanno andando oltre i confini locali per espandersi su larga scala”.

Il workshop “Patrimonio storico e sostenibilità energetico-ambientale”, realizzato in collaborazione con RemTech Expo, si svolgerà in lingua italiana e sarà ad ingresso gratuito, previa registrazione scrivendo a secretariat@remtechexpo.com.

Altri contenuti

22 e 25 maggio, ‘900 al femminile

22 e 25 maggio, ‘900 al femminile

In occasione della mostra “Ebrei nel Novecento italiano”, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS di Ferrara (via Piangipane, 81) propone due attività dedicate al Novecento al femminile da non perdere, realizzate in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara e con il 𝗖𝗼𝗺𝗶𝘁𝗮𝘁𝗼 𝗥𝗲𝗴𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗘𝗺𝗶𝗹𝗶𝗮-𝗥𝗼𝗺𝗮𝗴𝗻𝗮 di 𝗞𝗼𝗺𝗲𝗻 𝗜𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮, associazione in prima linea […]
15 maggio, la Resistenza dei fratelli Sereni

15 maggio, la Resistenza dei fratelli Sereni

Le celebrazioni per la Festa della Liberazione proseguono il 15 maggio alle 17.30 al Bookshop del MEIS (via Piangipane 81, Ferrara) con l’incontro “Emilio ed Enzo Sereni, due fratelli resistenti, due vite straordinarie.  Le scelte, i percorsi e i documenti”.Organizzata in collaborazione con l’Istituto Alcide Cervi di Gattatico (Reggio Emilia) e l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, la conferenza metterà in luce le affascinanti […]
12 maggio, evento al MEIS

12 maggio, evento al MEIS

La cucina ebraica italiana custodisce ricette che da secoli si tramandano di famiglia in famiglia. Una tradizione che si differenzia in ogni città e vede il dialogo armonioso tra i precetti delle feste e i cibi simbolici, le norme alimentari e prodotti tipici del territorio. Di questo e di molto altro parleremo domenica 12 maggio alle […]
9 maggio, evento online di #ITALIAEBRAICA

9 maggio, evento online di #ITALIAEBRAICA

Torna per il quarto anno #ITALIAEBRAICA, il progetto online che riunisce i musei ebraici italiani e che ha visto la partecipazione di migliaia di persone. L’edizione di quest’anno è dedicata ai libri: condivideremo con voi racconti e aneddoti sulle collezioni, i luoghi e la fattura stessa dei volumi, ma approfondiremo anche i temi che emergeranno sfogliando […]
Raccontaci il tuo ‘900

Raccontaci il tuo ‘900

In occasione della nuova mostra “Ebrei nel Novecento italiano”, il MEIS lancia la call to action “Ti racconto il mio ‘900”, un progetto digitale che rende tutti gli ebrei italiani protagonisti dell’esposizione dedicata al XX secolo. Vi invitiamo a inviare una foto e un testo (massimo 5000 battute) che racconti un’esperienza personale vissuta nel Novecento e che descriva le tante sfaccettature dell’identità […]